Emissioni in atmosfera

button-07

Introduzione all’analisi delle emissioni in atmosfera
Le emissioni in atmosfera sono uno degli aspetti di inquinamento ambientale forse più comunemente conosciuti. I media parlano principalmente di emissioni di CO2, di idrocarburi policiclici aromatici (IPA) e magari di qualche altro inquinante nel momento in cui si assiste ad una variazione improvvisa di immissione in atmosfera. In generale, si parla di inquinamento atmosferico quando si assiste ad un’alterazione della composizione standard dell’aria con l’immissione in atmosfera di sostanze inquinanti, sia allo stato gassoso che particellari. Per questo, oggi ogni impianto produttivo che preveda uno scarico in atmosfera deve essere autorizzato e monitorato costantemente nel tempo al fine di assicurare che i limiti di inquinamento previsti non vengano superati.

Analisi più richieste
Le analisi effettuate alle emissioni dipendono dalle autorizzazioni rilasciate dagli enti preposti come definito nel D. Lgs. 152/06. Gli enti che autorizzano allo scarico alle emissioni valutano i parametri da analizzare e i limiti massimi accettabili in base alle lavorazioni e agli impianti dai quali gli scarichi hanno origine.
Con il Cliente, il Laboratorio definisce piani di campionamento periodici per rispondere ai requisiti autorizzativi da espletare con materiale e personale del Laboratorio.

Riferimenti normativi
• D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 e s.m.i. “Norme in materia ambientale”

Profili analitici principali
I profili analitici sono definiti in funzione dei termini autorizzativi definiti per ciascun punto di immissione in atmosfera.
In caso di avvio di un impianto e conseguente richiesta di autorizzazione, sono effettuati tre campionamenti di messa a regime i cui risultati finali sono inviati e registrati dall’Ente preposto all’autorizzazione.

Richiesta offerta analisi / esecuzione analisi
Le richieste di offerta analisi e piani di campionamento possono essere effettuate sia via e-mail (info@labstante.com) che per via telefonica (051-384086) o via fax (051-384088). Tutte le richieste scritte (e-mail e fax) devono contenere i seguenti dati: nome e cognome, azienda di riferimento e oggetto della vostra richiesta e, in allegato, l’autorizzazione all’emissione con i parametri di controllo da valutare.

Come presentare il campione in Laboratorio (nel caso il campionamento sia effettuato a cura del Cliente)
I supporti di campionamento devono essere conservati in modo da assicurare l’integrità e la rappresentatività della porzione campionata.

Per ulteriori informazioni contattare il Laboratorio.
Per maggiori informazioni sulle attività di campionamento, contattate il nostro Responsabile Campionamenti.
Per velocizzare la procedura di accettazione del campione scarica e compila il modulo “documento di accompagnamento”.

Pagina precedente

Emissioni in atmosfera