Analisi microbiologica e indagine presenza batterica

Analisi > ANALISI MICROBIOLOGICA

Introduzione all’analisi microbiologica

L’analisi microbiologica eseguita comunemente su matrici acquose, alimentari e su bevande ha lo scopo di indagare sulla presenza di possibili specie batteriche indici di inquinamento e portatori di problematiche mediche se ingerite dall’uomo.

Analisi più richieste

Le analisi più richieste dipendono dalla matrice di riferimento: si hanno i parametri microbiologici per la potabilità, la determinazione di E. Coli in acque reflue, la Legionella in acque di condensa e tanti altri parametri in relazione all’origine e alla tipologia del campione.

Riferimenti normativi

  • D. Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 “Norme in materia ambientale”
  • D. Lgs. 2 febbraio 2001, n. 31 “Attuazione della direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano”

Profili analitici principali

Ogni profilo analitico è definito in base all’origine e alla matrice del campione e viene definito direttamente tra Cliente e Laboratorio. Ulteriori parametri di conferma possono essere effettuati successivamente.
Per i parametri classici dell’analisi delle acque, si veda la sezione Acque.

Richiesta offerta analisi / esecuzione analisi

Le richieste di offerta analisi e piani di campionamento possono essere effettuate sia via e-mail info@labstante.com che per via telefonica (051-384086) o via fax (051-384088). Tutte le richieste scritte (e-mail e fax) devono contenere i seguenti dati: nome e cognome, azienda di riferimento e oggetto della vostra richiesta.

Come presentare il campione
in Laboratorio

I campioni destinati all’analisi microbiologica dovrebbero essere prelevati e conservati in contenitori sterili e mantenuti a in frigorifero (< 4°C) fino alla consegna in Laboratorio.

Per ulteriori informazioni contattare il Coordinatore del Settore Microbiologico.

Per velocizzare la procedura di accettazione del campione scarica il modulo “documento di accompagnamento”.