Analisi delle materie plastiche secondo le norme UNI 10667

Analisi > ANALISI MATERIE PLASTICHE

Introduzione all’analisi delle materie plastiche

L’analisi delle materie plastiche, materie plastiche di riciclo, materie plastiche prime secondarie hanno lo scopo di determinare le caratteristiche chimiche, fisiche e chimico-fisiche caratterizzanti la materia posta in analisi con la finalità di determinarne la qualità, in particolare per l’invio a riciclo e riuso nell’industria.

Analisi più richieste

La tipologia di analisi richieste spazia dall’analisi chimica in FTIR, all’analisi termica per calorimetria, a determinazioni fisiche quali l’indice di fluidità (MFR) e all’analisi microbiologica per materiali plastici di packaging.

Riferimenti normativi

  • Per le materie plastiche da riciclo e materie plastiche prime secondarie si fa riferimento alla serie di norme UNI 10667.

Profili analitici principali

I profili analitici dipendono principalmente dalla destinazione d’uso finale della materia, salvo siano finalizzate alla determinazione o valutazione di determinate proprietà fisiche e chimico fisiche. Pertanto, per un maggior dettaglio contattate direttamente il Laboratorio, dal quale riceverete informazioni più esaustive e complete al fine di una definizione tecnico-economica a voi gradita.

Richiesta offerta analisi / esecuzione analisi

Le richieste di offerta analisi e piani di campionamento possono essere effettuate sia via e-mail info@labstante.com che per via telefonica (051-384086) o via fax (051-384088). Tutte le richieste scritte (e-mail e fax) devono contenere i seguenti dati: nome e cognome, azienda di riferimento e oggetto della vostra richiesta.

Come presentare il campione
in Laboratorio

Generalmente in fase contrattuale sono definite le modalità di presentazione dei campioni Per qualsiasi dubbio, contattare il Laboratorio per avere le disposizioni precise necessarie.

Per velocizzare la procedura di accettazione del campione scarica il modulo “documento di accompagnamento”.