News

BITEST


Si tratta di un esame del sangue su un campione prelevato dalla madre in concomitanza con l’effettuazione della traslucenza nucale che prevede il dosaggio di due proteine:

Free-β-hCG e PAPP-A.

I valori ottenuti vengono inseriti in un algoritmo insieme ai dati sulla Plica nucale ed i risultati vengono confrontati decine di migliaia di mediane di riferimento.

Il test è puramente statistico ma ad oggi è, insieme ai test genetici, uno dei migliori strumenti di diagnosi prenatale non invasiva.

Per l’analisi delle due proteine si utilizzano dei sistemi estremamente precisi con tecnologia TRACE, ad oggi in uso nei maggiori ospedali, tipo il B·R·A·H·M·S KRYPTOR compact.
bitest_01

BITEST  bitest_02
  • Time Resolved Amplified
    Cryptate Emission (TRACE)
  • Tecnologia insignita del premio Nobelology
  • Disponibile esclusivamente per
    B·R·A·H·M·S KRYPTOR e
    B·R·A·H·M·S KRYPTOR compact

 

Tecnologia TRACE

La tecnologia TRACE si basa su un trasferimento di energia non radioattivo da una molecola donatrice a una molecola recettrice a seguito del completamento di una reazione immunitaria. La tecnologia TRACE consente di effettuare misurazioni nella fase omogenea e offre:

  • misurazione straordinariamente precisa 

  • eccellente riproducibilità  

  • breve tempo di incubazione 

  • la tempestiva valutazione del risultato finale consente diluizioni “intelligenti” e veloci 

BITEST
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail